Compra una borsa griffata on-line ma viene truffata da due calabresi

Una donna del frusinate si è fatta raggirare attirata dal prezzo conveniente. Dopo la denuncia la polizia di Frosinone è riuscita a rintracciare i truffatori

Si era fatta attrarre dal prezzo super scontato della borsa griffata che voleva acquistare da tanto tempo e per questo motivo aveva effettuato una ricerca on-line. Una donna ciociara una volta trovata la borsa ha contattato subito il “venditore” online, all’utenza telefonica indicata nell’inserzione e, come da accordi, ha effettuato il pagamento con un versamento su carta di credito ricaricabile.

Il sentore della truffa

Trascorsi i necessari tempi tecnici per la spedizione e non ricevendo alcuna spiegazione circa l’eventuale ritardo, la donna ha iniziato a sospettare che si trattasse di un raggiro e pertanto decide di rivolgersi alla Polizia.

La denuncia

Formalizza la denuncia presso gli uffici della Questura; del caso si occupano gli uomini   dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. Scattano tempestivi e serrati accertamenti che permettono di risalire all’identità degli intestatari sia dell’utenza telefonica che della carta di credito, rispettivamente una 39enne ed un 43enne, entrambi residenti a Reggio Calabria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consigli della polizia per non essere truffati

La Polizia di Stato rinnova l’invito ad effettuare acquisti in sicurezza ricordando “Quando compri online, pensa offline”: utilizzare, se possibile,  le app ufficiali per completare l’acquisto - questo semplice accorgimento permette di evitare i rischi di “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto (phishing); scegliere sempre una spedizione tracciabile ed assicurata, oltre che controllare i dettagli della transazione e le modalità di consegna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento