rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
La segnalazione

Rubano una collanina d’oro ad un defunto ricoverato nel reparto covid dello Spaziani

Un’episodio increscioso che lascia sgomenti. I familiari pronti ad un ricompensa per chi la ritroverà

“L’ultimo scippo al morto. Non è il titolo di un film ma è quanto accaduto a mio fratello Luciano Pacetti ricoverato urgentemente all’Ospedale Spaziani di Frosinone dove dopo pochi giorni dal ricovero è morto”. Cosi il nostro caro lettore Giorgio Alessandro Pacetti di Piglio che poi prosegue nella sua segnalazione:

Luciano aveva con sè una catena d’oro che è stata poi sottratta dal collo dal solito ignoto forse quando mio fratello stava rendendo l’anima al Signore. Per evitare quello che è successo a mio fratello sarebbe stato sufficiente piazzare una o più telecamere nelle sale “covid” per monitorare il tutto.

Del furto è stata avanzata una denuncia per iscritto dai familiari alla Questura di Frosinone.

Mi meraviglio come possa essere fatto uno furto ad un paziente ricoverato per “coronavirus” dentro ad un ospedale e per giunta in un ambiente dove l’accesso è severamente vietato ai famigliari e ai parenti. Si spera che venga trovato quanto prima il colpevole!!

Anche io sono stato ricoverato all’ospedale di Colleferro ma quando sono arrivato al Reparto di Urologia per l’intervento, gli infermieri di turno hanno messo in una busta sigillata e controfirmata la catenina d’oro, l’orologio e la fede nunziale. La busta è stata poi messa in cassaforte e successivamente consegnata ad un mio familiare.

Una domanda sorge spontanea direbbe il mitico Antonio Lubrano: Come mai questo non è stato fatto a Luciano appena ricoverato all’Ospedale di Frosinone quando era ancora era vivo? E ancora…quanti altri casi ci sono stati come quello che è accaduto a mio fratello? Ora purtroppo c’è la caccia alle streghe ed è come cercare un ago in un pagliaio! La famiglia è disposta a dare una lauta ricompensa alla persona che ha sottratto o ritrovato la catena d’oro che ha un valore più affettivo che commerciale. Ricordo che dietro ad un oggetto prezioso c’è sempre una storia e un ricordo familiare da tramandare da padre al figlio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano una collanina d’oro ad un defunto ricoverato nel reparto covid dello Spaziani

FrosinoneToday è in caricamento