rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Il fatto / Cassino

Furto sacrilego, portata via la corona della Madonna dell'Assunta

E' accaduto all'interno della chiesa Madre a Cassino. Le indagini dei carabinieri per dare un nome ed un volto al ladro

Un'azione sacrilega che ha lasciato sconcertata la città di Cassino (Frosinone). Mani ignote sono riuscite a portare via la corona posizionata sul capo della statua che rappresenta la Madonna dell'Assunta. A fare la scoperta è stato il parroco della chiesa Madre, al co-cattedrale della città martire, don Emanuele che ha immediatamente dato l'allarme ai Carabinieri.

La corona, una copia dell'originale utilizzata solo nel giorno dell'Incoronazione che ricade il 14 agosto, in oro placcato potrebbe essere stata trafugata nei giorni scorsi senza che nessuno se ne accorgesse. Un gesto interpretato come una mancanza di rispetto verso la Madonna che a Cassino è fortemente venerata perchè oltre che considerata la madre di tutte la madri, è anche colei che, come narra la storia, ha liberato Cassino dalla peste il 9 luglio del 1873.

E da allora ogni anno, all'alba dello stesso giorno, una processione alla quale prendono parte migliaia di cassinati, si snoda per le vie del centro. I carabinieri hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza che saranno utili a dare un nome ed un volto al ladro o ai ladri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto sacrilego, portata via la corona della Madonna dell'Assunta

FrosinoneToday è in caricamento