menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genazzano, il comune aderisce al servizio di registrazione della dichiarazione per la donazione di organi e tessuti

Con delibera di giunta del 26 febbraio il Comune di Genazzano ha aderito al progetto “Una Scelta in Comune” per attivare il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà in materia di donazione di organi e tessuti presso gli uffici...

Con delibera di giunta del 26 febbraio il Comune di Genazzano ha aderito al progetto "Una Scelta in Comune" per attivare il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà in materia di donazione di organi e tessuti presso gli uffici anagrafe.

Il comune prenestino entra così a far parte della rete di enti interconnessi con il Sistema Informativo Trapianti, offrendo questa nuova opportunità di espressione della dichiarazione di volontà ai propri cittadini, resa possibile grazie a recenti interventi normativi.

"E' un atto di civiltà - ha dichiarato il Sindaco Fabio Ascenzi - un servizio in più per i nostri cittadini che all'atto di richiesta o rinnovo della Carta di Identità potranno dichiarare il proprio consenso o diniego in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte; questa confluirà direttamente nel Sistema Informativo Trapianti, consultabile 24 ore su 24 in modalità sicura dai medici del coordinamento".

L'interessato, che deve aver compiuto la maggiore età, ove desideri esprimere il suddetto consenso o diniego, dovrà formalizzare tale volontà presso il competente ufficio comunale, sottoscrivendo la relativa dichiarazione espressa nel modulo. Il dato così acquisito è inviato direttamente in modalità telematica al SIT unitamente ai dati anagrafici del dichiarante e agli estremi del documento d'identità al fine di consentire l'immediata consultazione del dato da parte dei Centri di coordinamento regionale dei trapianti.

"Migliaia di persone ogni anno sono salvate con il trapianto - ha aggiunto il Sindaco - grazie alla solidarietà di quanti hanno scelto di compiere questo gesto d'amore. E' bene ricordare che la manifestazione del consenso o del diniego costituisce una facoltà e non un obbligo per il cittadino, e che la stessa è in qualsiasi momento modificabile. Con l'approvazione della delibera abbiamo avviato l'iter per l'accredito e non appena il servizio sarà attivo daremo approfondita comunicazione alla cittadinanza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento