rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Genazzano, tecnici al lavoro sul palazzo evacuato e nel cimitero

Passata la paura dopo la violenta scossa di domenica scorsa ed a mente fredda, come si suol dire, dopo la messa in sicurezza delle 8 famiglie della zona prenestina casilina (Zagarolo, Genazzano e

Passata la paura dopo la violenta scossa di domenica scorsa ed a mente fredda, come si suol dire, dopo la messa in sicurezza delle 8 famiglie della zona prenestina casilina (Zagarolo, Genazzano e

Valmontone) costrette a lasciare le loro abitazioni a causa delle crepe provocate dalla forte scossa di domenica scorsa, ora è il momento della conta dei danni e soprattutto si vuole cercare di capire come stanno queste persone costrette a cambiare abitudini e modo di vivere in pochissimo tempo.

A Genazzano ci ha dichiarato il sindaco Ascenzi: "per il momento non è ancora possibile quantificare i danni, soprattutto perche per quanto riguarda il palazzo in centro dove sono state fatte allontanare cinque famiglie dovranno pensarci i privati. La situazione di questo palazzo già la conoscevamo ma l'ultima forte scossa (la seconda in poco tempo) l'ha peggiorata. Nelle scale sono presenti delle crepe e nei prossimi giorni un tecnico dovrà fare una relazione dettagliata con la quale noi potremo decidere il da farsi. Per il momento le cinque famiglie hanno trovato ospitalità dai parenti in zona, anche se noi avevamo messo a disposizione il nostro ostello. Inoltre, c'è stata qualche piccola crepa anche al Castello Colonna ma nulla di grave, ed invece al cimitero abbiamo dovuto chiudere una parte dove ci sono dei lavori in corso a 4-5 cappelle che il terremoto ha aggravato e quindi nei prossimi giorni decideremo come far riprendere i lavori dopo che, comunque, abbiamo messo in sicurezza tutta l'area".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genazzano, tecnici al lavoro sul palazzo evacuato e nel cimitero

FrosinoneToday è in caricamento