menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genzano, arrestato spacciatore 50enne del posto con mezzo Kg di droga in casa

Nel corso dei servizi investigativi finalizzati a contenere il fenomeno delio spaccio di sostanze stupefacenti, gli Agenti delia polizia giudiziaria del Commissariato distaccato di P.S. "Genzano", hanno tratto in arresto tale B.C., gensanese

Nel corso dei servizi investigativi finalizzati a contenere il fenomeno delio spaccio di sostanze stupefacenti, gli Agenti delia polizia giudiziaria del Commissariato distaccato di P.S. "Genzano", hanno tratto in arresto tale B.C., gensanese

cinquantenne, con precedenti specifici per violazione al T.U. Legge Stupefacenti, perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti per avere, lo stesso, detenuto nella propria abitazione gr. 500 circa di hashish suddivisa in quattro panetti e gr. 50 circa di cocaina. Le indagini sono state avviate in quanto, aliquota di tossicodipendenti di questo territorio, sarebbero stati soliti contattare il suddetto cinquantenne proprio per approvvigionarsi dello stupefacente. Ergo, a conclusione di plurimi ed accurati servizi di osservazione e di pedinamento, gli Agenti, hanno fatto irruzione nell'abitazione del suddetto B.C. rinvenendo, ben occultato tra le coperte, il primo involucro di cellophane contenente " cocaina " per complessivi gr. 6 circa, danaro contante suddiviso in banconote di vario taglio, un bilancino di precisione, coltelli ed altro materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Lo scrupoloso controllo, inoltre, esteso nella cantina di pertinenza dell'immobile attenzionato, ha consentito di rinvenire ben quattro pan*tti di hashish per complessivi gr. 500 circa e gr. 40 circa di cocaina ancora dj tagliare, quest'ultima abilmente occultata tra gli attrezzi. Le analisi peritali eseguite sullo stupefacente sottoposto a sequestro ha stabilito per l'hashish un ricavato di 1620 DOSI mentre per la cocaina 223 DOSI. Conclusa l'attività investigativa, il P.M. inquirente della Procura della Repubblica, informato dell'arresto, ha disposto la celebrazione dell'udienza di convalida per l'arrestato che si è svolta nell'odierna mattinata presso le aule del Tribunale di Velletrl con l'applicazione della misura Cautelare in Carcere per l'arrestato. Pertanto, lo stesso, è stato tradotto presso la Casa Circondariale N.C. di Velletri a disposizione della prefata A.G .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento