Giuliano di Roma, botte da orbi per motivi di viabilità, avvocato finisce in ospedale

Il legale che è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso è stato giudicato con sette giorni di prognosi. L'automobilista violento è finito sotto processo

Botte ad un avvocato di Ceccano per motivi di viabilità. Il fatto è accaduto nel gennaio del 2017 quando il legale, R.L. di 45 anni, stava percorrendo con la sua vettura una strada periferica di Giuliano di Roma. All’improvviso proprio nella parte più stretta della carreggiata era giunta una vettura che proveniva dall’altra corsia di marcia. L’avvocato si era ritrovato a dover percorrere quel tratto di arteria con la paura di toccare l’altra macchina.

L'aggressione

A suo dire l’automobilista si era stretto troppo impedendogli il passaggio. A quel punto erano volate parole grosse, ma quella che sembrava essere una banale lite tra automobilisti si è conclusa al pronto soccorso dell’ospedale di Frosinone dove il legale è stato costretto a ricorrere a causa delle lesioni riportate. P.M. Il conducente dell’altra auto di 31 anni, dopo averlo strattonato lo aveva colpito sferrandogli alcuni pugni al volto- I medici del nosocomio frusinate gli avevano stilato una prognosi di sette giorni. E proprio a seguito di tali fatti l’avvocato aveva presentato denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rinvio a giudizio

A conclusione delle indagini il trentunenne è stato rinviato a giudizio per il reato di lesioni. L’indagato, rappresentato dall’avvocato Luca Solli del foro di Frosinone, ha sempre sostenuto però di non essere stato lui l’autore materiale di quell’aggressione e che quella sera si trovava in tutt’altro posto. Elemento sul quale farà leva la difesa che cercherà di smontare le accuse mosse a carico del suo assistito. L’aggressione in fondo si era consumata in una strada periferica e poco illuminata. Facile dunque per la vittima aver preso un abbaglio. La prima udienza si terrà il prossimo mese. L’avvocato malmenato si è costituito parte civile tramite l’avvocato Marino Iacovacci.
.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento