Guarcino, viene scambiato per un cinghiale e gli sparano contro, grave un cacciatore

Tragico epilogo quello avvenuto nel primo pomeriggio sui monti Ernici. A colpire un sessantenne sono stati due suoi amici che si trovavano nel versante opposto

Lotta tra la vita e la morte un cacciatore 'impallinato' da due compagni di battuta. E' accaduto a Guarcino, sui monti Ernici, dove tre persone residenti tra Alatri e Fiuggi stavano svolgendo una caccia al cinghiale. Per motivi ancora in fase di accertamento il trio si è separato. Mentre due uomini, due settantenni, si sono spostati su un lato della zona, il terzo, quello rimasto ferito, un sessantenne di Fiuggi, si è posizionato nel fronte opposto. I due cacciatori, sentendo rumore tra la vegetazione hanno quindi sparato credendo fosse un cinghiale. Hanno invece colpito al torace il compagno di battuta. Soccorso ed elitrasportato al policlinico 'Umberto I' di Roma l'uomo è in prognosi riservata. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Alatri, agli ordini del maggiore Gabriele Argirò ed i colleghi del comando provinciale di Frosinone coordinati dal colonnello Fabio Cagnazzo. Il sostituto procuratore Alessandro Di Cicco, magistrato di turno, ha disposto sequestro dei fucili e delle munizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cocaina, crack e oltre 113mila euro nascosti nel muro: arrestati madre, padre e figlio

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento