Guidava senza aver mai preso la patente, fermato dalla Polizia Locale

E' accaduto in via Puccini dove un ventottenne non si è fermato all'alt imposto dai Vigili. La macchina era anche senza assicurazione.

Non si ferma all'alt dei Vigili Urbani e viene inseguito. E' accaduto in via Puccini dove un giovane di 28 anni ha provato a darsi alla fuga. Due pattuglie dei vigili, a cui si è aggiunto un mezzo della Polizia di Stato, hanno inseguito il conducente della Fiat Bravo che ha cercato di eludere i controlli, raggiungendolo in via Aldo Moro. Dai controlli di rito, è risultato che il giovane, residente a Frosinone, conduceva l’auto senza copertura assicurativa e senza aver mai conseguito la patente. Il veicolo è stato quindi affidato al custode giudiziario come previsto dalla legge. Nella sola giornata di ieri, invece, i vigili, nel corso dei controlli per implementare la sicurezza in materia di circolazione, hanno riscontrato in 4 veicoli l’assenza di copertura assicurativa. La verifica di questo requisito avviene mediante Targa System,  di cui la Polizia Locale di Frosinone, in linea con gli standard europei in materia di sicurezza stradale, si è dotata. L'esigenza di tale tecnologia nasce, soprattutto, dalla constatazione secondo la quale, a seguito dei rilievi in alcuni incidenti stradali di una certa rilevanza, è spesso emersa l'assenza di copertura assicurativa di base, con pesanti conseguenze per i danneggiati incolpevoli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento