Precipita in un crepaccio durante l'addestramento, muore giovane finanziere

Marco Musichini, originario della Ciociaria, era servizio presso la stazione del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Entrèves a Courmayeur. Lascia la moglie e una figlia

Il maresciallo Musichini a sinistra

Un volo di decine di metri all'interno di un crepaccio non ha lasciato scampo a Marco Musichini, maresciallo della Guardia di Finanza nato e cresciuto ad Arcinazzo, nell'alta Ciociaria. Il sottufficiale, in servizio presso la stazione del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Entrèves, a Courmayeur, impegnato in un addestramento con altri colleghi quando è scivolato per circa 150 metri. Inutile ogni soccorso per il 42enne laziale, sposato e con una figlia.

L'incidente

Il gruppo di sciatori-investigatori capeggiato da Musichini - con lui altri cinque colleghi - si stava esercitando sul monte Rosso di Vertosan, a quota 2.940 metri, quando è avvenuto l'incidente le cui cause sono ora in fase di accertamento da parte della Procura di Aosta. I finanzieri hanno immediatamente dato l'allarme e sul posto è anche atterrato l'elicottero del 118 con il personale del soccorso alpino della Valle d'Aosta ma per il giovane non c'era oramai nulla da fare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dolore agli Altipiani

La tragedia ha profondamente scosso l'alta Ciociaria, Fiuggi e gli Altipiani di Arcinazzo dove Marco era amato e stimato. Sull'incidente è intervenuto anche il presidente della Regione Valle d'Aosta: "A nome di tutto il Governo regionale, esprimo profondo cordoglio per la morte del Maresciallo del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza Marco Musichini e manifesto la vicinanza alla moglie Chiara, alla figlia Melissa, a tutta la famiglia, nonché alla Guardia di Finanza e a tutti gli uomini del loro Soccorso Alpino".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento