Sora-Arpino, notte di sangue. Auto contro un muretto muore la giovane Stella Tatangelo (foto)

Una macchina con cinque ragazzi a bordo si è ribaltata sulla strada che porta ad Arpino. Purtroppo la ragazza è rimasta incastrata tra le lamiere contorte e non c'è stato nulla da fare per salvarla

Foto tratta da facebook

Notte di sangue sulla strada tra Sora ed Arpino, una notte di quelle che difficilmente potranno essere dimenticate in quanto si è trasformata in una tragedia immane. Una Golf con cinque ragazzi a bordo, tutti poco più che maggiorenni e di ritorno da una festa in zona, ha preso in pieno un muretto in località Vuotti (in comune di Arpino) su via Pietro Nenni verso le 2 di notte e si è ribaltata diverse volte su se stessa.

Muore la 18enne Stella Tatangelo

Nel terribile impatto è deceduta la 18enne (da qualche giorno) Stella Tatangelo un giovane di Sora che amava la danza e la pallavolo e che frequentava il licelo classico, mentre gli altri ragazzi sono simasti feriti. Due sono riusciti ad uscire da soli dall’abitacolo che oramai era diventato un ammasso di lamiere contorte.

I soccorsi ed il taglio dell’auto

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Sora e due ambulanze. I caschi rossi hanno dovuto lavorare per diverse ore per tagliare l’auto, o meglio quello che restava della stessa, e per estrarre gli altri ragazzi mentre sul ciglio della strada si radunavano molta gente. I feriti sono stati trasportati all’ospedale di Sora ed uno dei ragazzi sarebbe in gravi condizioni ed è stato elitrasportato all'Umberto I a Roma.

Sulle dinamiche dell’incidente indagano i carabinieri della Compagnia di Sora che giunti sul posto hanno regolato la viabilità e fatto i rilievi di legge.

Decretato il lutto cittadino nel giorno del funerale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento