Incidenti stradali

Tragedia sulla Frosinone-Mare, sequestrata una moto sparita dal luogo dell’incidente mortale

La Polizia stradale, dopo aver trovato pezzi corrispondenti, ha scoperto in un’officina la Kawasaki portata via prima dell’arrivo dei soccorsi. Si punta a fare piena luce sul frontale in cui hanno perso la vita una coppia ciociara e un pontino

La Polizia stradale, nel quadro delle indagini sull’incidente mortale di domenica 19 settembre 2021 lungo la superstrada Frosinone-Mare, ha scoperto e sequestrato una moto Kawasaki sparita prima dell’attivazione della macchina dei soccorsi. Prima che arrivassero le forze dell’ordine e gli operatori sanitari, era stata portata in un’officina.  

Sul luogo del frontale, che ha portato alla morte di una coppia ciociara –  il 64enne di Patrica Daniele Narducci e la 54enne di Ferentino Luciana Piccirilli, non sottoposti ad autopsia – e di un pontino (il 39enne di Priverno Francesco Scacchetti), gli agenti del comandante Gian Luca Porroni avevano difatti rinvenuto pezzi e tracce d’olio non associabili alle altre due ruote coinvolte. È stata ora accertata la corrispondenza con la Kawasaki.

Si punta così a fare piena luce sulla tragedia, al netto dell’apertura di un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo plurimo. In attesa di sviluppi, sarebbe stato Scacchetti a invadere in sorpasso la corsia opposta all’altezza dello svincolo per Frasso mentre sopraggiungeva la moto con Narducci e la compagna Piccirilli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulla Frosinone-Mare, sequestrata una moto sparita dal luogo dell’incidente mortale

FrosinoneToday è in caricamento