Operaio ciociaro travolto da un tir in autostrada ad Orvieto, è grave

L'incidente si è verificato nei pressi del casello autostradale di Orvieto sulla A1. L'uomo originario di Castelmassimo, frazione di Veroli, stava lavorando sul manto stradale quando è stato travolto dal mezzo pesante

Foto di repertorio

Grave incidente sull'Autostrada del Sole subito dopo i confini del Lazio: un operaio di quaranta anni originario di Veroli e per la precisione della frazione di Castelmassimo che stava lavorando sul manto stradale è stato travolto da un tir in transito (un episodio che ci riporta alla mente l'altro incidente, questa volta mortale però, in cui ha perso la vita sul raccordo anulare Francesco Florio). Il sinistro è avvenuto nelle ore scorse nei pressi del casello autostradale di Orvieto.  L'operaio, S.P. di 40 anni, si stava occupando di lavori di manutenzione relativi alla sistemazione della segnaletica stradale, quando è stato travolto da un mezzo pesante.

I soccorsi 

Le  cause che hanno determinato il sinistro sono ancora da accertare. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno trasportato il dipendente presso l’ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto. Le sue condizioni sono apparse subito critiche. Da alcune indiscrezioni trapelate l'uomo avrebbe riportato un grave politrauma. Sul posto gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Orvieto, che hanno effettuato i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dell''incidente  ed il personale di Autostrade per l’Italia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento