rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Incidenti stradali

Tragedia nella notte lungo la Casilina: la vittima è Alisia Mastrodonato

Valmontone in lutto per la morte della ventenne residentene coinvolta nel drammatico incidente stradale avvenuto a Colleferro. Annullata la manifestazione per il 50° anniversario delle Majorettes. Il cordoglio del sindaco Latini

E' di un morto e due feriti gravi il bilancio del drammatico incidente stradale avvenuto la scorsa notte lungo la strada regionale Casilina, in territorio di Colleferro nei pressi della rotatoria che collega il casello autostradale alla Casilina. A perdere la vita una ragazza di venti anni mentre i ragazzi con cui era a bordo della macchina (un uomo e una do nna) sono stati ricoverati in prognosi riservata in due ospedali romani. 

Incidente Colleferro 9 aprile 2022

La dinamica è in fase di ricostruzione da parte dei Carabinieri di Colleferro intervenuti unitamente ai Vigili del Fuoco del distaccamento di Colleferro.

++++ Aggiornamento delle 9.51 ++++

La vittima è una ventenne di Valmontone, Alisia Mastrodonato molto conosciuta. La salma della sfortunata ventenne si trova presso l'obitorio di Colleferro dove si sono radunati amici e parenti in preda alla disperazione. Parole di dolore e di cordoglio quelle espresse da sindaco di Valmontone, Alberto Latini: "È una giornata triste, oggi, per Valmontone. Nella notte una ragazza di soli 19 anni, Alisia, ha perso la vita in un tragico incidente stradale, lasciando nel dolore la famiglia e quanti la conoscevano e le volevano bene. Una tragedia che ci porta a condividere un lutto che coinvolge l'intera comunità di Valmontone. È per questo che abbiamo deciso di annullare la festa per i 50 anni delle majorettes, in programma domani, perché in giornate cosi non ci sono le condizioni per manifestazioni ludiche. Possiamo solo fermarci a pregare per questa giovane vita spezzata da un destino crudele".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nella notte lungo la Casilina: la vittima è Alisia Mastrodonato

FrosinoneToday è in caricamento