Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Cassino

Indagine sisma bonus, il riesame annulla l’interdizione di Salvatore Fontana

Il tribunale del riesame di Roma ha accolto le tesi difensive degli avvocati della difesa

Il tribunale per il riesame di Roma, nelle ore scorse, ha accolto la tesi difensiva degli avvocati dell’imprenditore Salvatore Fontana che è stato rimesso in libertà dopo l'operazione portata avanti dalla guardia di finanza le settimane scorse. Il tribunale capitolino ha infatti annullato la richiesta di misura interdittiva emessa dal gip del tribunale di Cassino che vedeva Fontana sottoposto al divieto di dimora Cassino e l’obbligo di firma.

I provvedimenti cautelari erano scaturiti a seguito dell’indagine denominata bonus sisma e che vede coinvolte complessivamente 17 persone.la procura di Cassino e la Guardia di Finanza hanno avviato un’indagine dopo le dichiarazioni rilasciate in consiglio comunale dal sindaco Enzo Salera che evidenziava un presunto comportamento illecito a carico del presidente della commissione dei Lavori Pubblici, il consigliere comunale di maggioranza Tommaso Marrocco. L’imprenditore Salvatore Fontana è difeso dagli avvocati Sandro e Vittorio Saleraa e Paolo Marandola.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine sisma bonus, il riesame annulla l’interdizione di Salvatore Fontana
FrosinoneToday è in caricamento