La Fondazione Giovanni Pierluigi da Palestrina vince il bando MIBACT 2017 Salvaguardia del Patrimonio musicale tradizionale

La Fondazione Giovanni Pierluigi da Palestrina accoglie con grande soddisfazione il contributo che le è stato assegnato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nell’ambito della progettazione 2017 relativa al bando...

download-64

La Fondazione Giovanni Pierluigi da Palestrina accoglie con grande soddisfazione il contributo che le è stato assegnato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nell’ambito della progettazione 2017 relativa al bando ministeriale “Salvaguardia del patrimonio musicale tradizionale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di un finanziamento di circa 111.000,00 euro che il ministero ha erogato a favore del progetto Festival “Il Palestrina attraverso i secoli”. La Fondazione Palestrina, capofila di questo articolato progetto di iniziative di carattere musicale, ha presentato la sua candidatura congiuntamente con i comuni di Palestrina, Castel San Pietro Romano, Zagarolo, Cave, Genazzano e Valmontone. La scelta di coinvolgere anche le realtà locali limitrofe è stata programmata a favore di una valorizzazione territoriale integrata dell’intera area prenestina. Il progetto vedrà svolgimento nel corso dei prossimi mesi secondo le linee programmatiche individuate in fase di progettazione e attraverso un Festival composto da tre distinte sessioni musicali, in una miscela di suoni, tradizione e patrimonio culturale, il quale verrà presentato in una conferenza stampa congiunta che si svolgerà nelle prossime settimane. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa, a partire dal project manager dott. Fabrizio Di Stante che ha redatto gli elaborati descrittivi, i Comuni e le relative Amministrazioni Comunali per la loro adesione e il loro supporto, e gli altri enti e istituzioni che hanno costituito altrettanti importanti partner culturali, come Articolo Nove Arte in Cammino - Servizi Culturali e l’Associazione culturale I Vicoli del Jazz. Rivolgiamo un particolare ringraziamento alla Città di Palestrina e a tutta l’Amministrazione Comunale, la quale ha saputo cogliere in questo progetto un’altra grande occasione per porre al centro dell’attenzione la valorizzazione del patrimonio musicale della città, del territorio limitrofo e con essa i suoi maestri. Siamo grati al Segretario Generale della nostra Fondazione, il dott. Giuseppe Farina, e al vicepresidente l’arch. Mario Busca, che hanno costruito faticosamente la candidatura, promuovendola presso le istituzioni locali e le istituzioni culturali del MIBACT. Nel loro impegno e nel loro lavoro c’è tanto di questo traguardo raggiunto. Al tempo stesso vogliamo offrire gratitudine ai cori della Città di Palestrina e ai loro direttori per il supporto tecnico e l’interesse esercitato nei confronti di questo progetto, che li vedrà protagonisti fin da subito con le loro importanti attività canore, e ai Maestri Renzo Cilia e Mario Caporilli per la consulenza artistica in fase di presentazione della candidatura e per il futuro svolgimento della manifestazione. Siamo certi che questo progetto, poiché ideato nell’ambito di un coinvolgimento più ampio dei Comuni limitrofi, possa fare da apripista per una valorizzazione sempre più integrata dell’intera cultura musicale dell’area prenestina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento