La storia - La giornata degli scomparsi dedicata a 'zio Peppuccio' e Marina Arduini

Luci verdi in piazza del Campidoglio a Roma per ricordare tutti coloro che da anni hanno fatto perdere le tracce. L'evento organizzato dall'associazione Penelope

Marina Arduini e Giuseppe Ruggero, a tutti conosciuto come 'zio Peppuccio' sono spariti ormai da troppi anni. La giovane e bella commercialista di Frosinone esce un lunedì di febbraio del 2007 senza farvi mai più ritorno. Qualche anno dopo, nel maggio del 2011 a sparire tra i monti di Coreno Ausonio, paese nel sud della provincia di Frosinone, è l'anziano zio Peppuccio. I familiari di entrambi non si sono mai arresi e portano avanti, attraverso l'associazione Penelope una battaglia di sensibilizzazione. Tonino Ruggero, figlio di zio Peppuccio, ha preso parte lo scorso 12 dicembre alla giornata dedicata alle persone scomparse.

Luci verdi come la speranza

Un evento fortemente voluto dal prefetto Giuliana Perrotta e che ha visto una delegazione dell'associazione essere ricevuta a Palazzo Chigi dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, l'onorevole Riccardo Fraccaro. I rappresentanti delle persone scomparse poi sono stati ricevuti in Campidoglio dal sindaco di Roma, Virginia Raggi. Chi sono state accese le verdi della speranza che hanno illuminato in maniera suggestiva la piazza e l'antico palazzo comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento