menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Labico_stazione

Labico_stazione

Labico, rimessa la fermata delle 5.09 del treno per Roma. Galli e Paris ringraziano l'Ass. Civita

“Con grande soddisfazione ieri mattina abbiamo ricevuto la comunicazione da parte dell’Assessorato alla Mobilità della Regione Lazio circa il reinserimento della fermata delle 05.09 a Labico del treno per Roma e per questo ringraziamo

"Con grande soddisfazione ieri mattina abbiamo ricevuto la comunicazione da parte dell'Assessorato alla Mobilità della Regione Lazio circa il reinserimento della fermata delle 05.09 a Labico del treno per Roma e per questo ringraziamo

fortemente l'Ass. Civita per l'impegno annunciato e mantenuto". Questo è quanto dichiarano in un comunicato congiunto il segretario democratico ed il sindaco di Labico Benedetto Paris e Alfredo Galli, rispettivamente opposizione e maggioranza ma uniti sin da luglio nella richiesta alla Regione Lazio di fare un passo indietro nella soppressione di ben 4 fermate nel comune casilino.

"Quella delle 05.09 era la priorità richiesta nell'incontro avuto insieme il passato 2 luglio in assessorato, perché i pendolari di quel treno non hanno effettive alternative e rischiano di perdere il posto di lavoro - spiegano Paris e Galli - Eravamo usciti soddisfatti e fiduciosi da quell'incontro e questa fiducia è stata ben ripagata con la fermata che tornerà ad essere effettuata dal 19 ottobre"

"Quella per il collegamento con Roma e sul ferro è una battaglia centrale per Labico, davanti la quale, quando è possibile, maggioranza e opposizione devono sapersi unire per garantire ai cittadini i servizi che meritano - sottolineano Paris e Galli - Labico è un comune fortemente pendolare, quindi migliorare le condizioni di viaggio è per noi tutti importantissimo!"

"Ringrazio fortemente il Consigliere Simone Lupi ed il Presidente Daniele Leodori che ci hanno aiutato direttamente in questa battaglia - sottolinea il segretario del Pd di Labico - Ma ora auspico che l'impegno per trasporti più efficienti da parte della Regione Lazio continui, garantendo efficienza e puntualità, oltre a mezzi migliori, come si sta facendo con l'acquisto dei nuovi treni Vivalto e la chiusura del debito regionale nei confronti di Trenitalia. A questo aggiungo, come faccio da tempo nei vari ruoli che ho avuto l'onore di ricoprire in questi anni nel Pd, la richiesta di una reintroduzione delle agevolazioni per i pendolari, venute a cessare dopo la fine di Metrebus da parte del commissario della Provincia di Roma".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento