Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Dal sud Italia alla Ciociaria per rubare le marmitte alle auto, arrestato

È stato preso mentre con un complice, che è riuscito a fuggire, stava manomettendo una macchina con un flex

Lo hanno preso sul fatto o meglio mentre stava compiendo il furto. Stiamo parlando di un 44enne che nelle ore scorse è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Pico, nel sud della provincia di Frosinone e che ora dovrà rispondere ditentato furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo ha origini campane ed è residente nella provincia di Campobasso, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio.

I carabineri durante un servizio perlustrativo di controllo del territorio, nel transitare nel parcheggio antistante alla stazione ferroviaria di Ceprano, hanno notato il 44enne che rovistava all'interno di un’autovettura in sosta sollevata con un crick e vicino alla stessa un flex a batterie, da utilizzare verosimilmente per asportare la marmitta catalitica, di cui esiste un fiorente mercato nero.

Il soggetto ed un suo complice, alla vista dei militari di davano alla fuga, in particolare l’arrestato ha spintonato violentemente i militari per farsi strada, ed è stato prontamente bloccato e tratto in arresto, mentre le ricerche del complice sono tuttora in corso.

Ricorrendone i presupposti di legge, all’arrestato è stato, inoltre, notificato l'avvio del procedimento amministrativo finalizzato all'emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel territorio del comune di Ceprano per anni tre.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Pontecorvo in attesa di rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal sud Italia alla Ciociaria per rubare le marmitte alle auto, arrestato

FrosinoneToday è in caricamento