Maltempo, allerta meteo arancione per la giornata di domenica anche sul frusinate

Previste forti piogge. Avvisate le protezioni civili di tutta la Regione

maltempo

Dopo tanta attesa e dopo qualche temporale dei giorni scorsi che ha provocato solo dei piccoli danni e con alcune trombe d’aria che si sono abbattute tra le provincie di Roma e Frosinone. Da domani dovrebbe arrivare un perturbazione abbastanza intensa che potrebbe farci dimentica la calda estate.  Il Centro Funzionale dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha diffuso, pochi minuti fa, il bollettino di vigilanza meteorologica e il bollettino di criticità idrogeologica e idraulica per il giorno 10 settembre. 

Forti piogge su tutta la regione

Il bollettino meteorologico illustra una tendenza, per la giornata di domani, caratterizzata da forti piogge con precipitazioni elevate e prolungate su tutta la regione, con fenomeni leggermente più attenuati  nelle aree nord orientali, con venti di burrasca sulla costa tirrenica e generalmente molto forti.

Allarme arancione

 Allo stato attuale, le conseguenze, sotto un profilo idrogeologico ed idraulico, sono state classificate come arancione (il terzo livello di gravità su una scala di quattro) su tutto il territorio regionale. Tale classificazione prevede la possibilità di effetti al suolo particolarmente significativi sul versante idrogeologico come frane, smottamenti e fenomeni di instabilità di versanti, in ragione di una particolare intensità puntuale e rapidità di evoluzione dei fenomeni atmosferici.
Anche sotto il profilo idraulico è concreta la possibilità di effetti significativi quali, ad esempio, l’innalzamento dei livelli dei fiumi, con particolare riferimento alle aste secondarie, allagamenti di seminterrati e locali al pianterreno in coincidenza di zone di deflusso delle acque meteoriche, allagamenti di sottopassaggi ed infrastrutture situate in zone di compluvio delle acque, con conseguenti disagi alla viabilità.

Richiesta l’attivazione dei pieni di emergenza comunale

"L’Agenzia Regionale di Protezione Civile - si legge nella nota alla stampa -  raccomanda ai Sindaci l’adozione di tutte le misure a tal fine previste dai rispettivi Piani di Emergenza Comunale, e, in particolare, l’immediata verifica e la costante manutenzione, anche nel corso dei fenomeni atmosferici, delle opere di regimazione idraulica e di deflusso che, dopo la stagione particolarmente secca, potrebbero essere ostruite da foglie altro materiale.

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha già provveduto a preallertare la colonna mobile regionale e a raddoppiare i turni delle proprie sale operative al fine di poter far fronte ad eventuali esigenze di soccorso che dovessero pervenire dal territorio. Per qualsiasi necessità si ricorda di chiamare la Sala Operativa Regionale al numero verde 803.555.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento