Marino, minori in condizioni di degrado ed abbandono. Denunciate quattro persone.

Degrado, abbandono, trascuratezza, incuria, condizioni igieniche precarie, mancanza di sicurezza. E’ questo ciò che hanno trovato i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo, all’interno di una casa famiglia che ospita...

Degrado, abbandono, trascuratezza, incuria, condizioni igieniche precarie, mancanza di sicurezza. E’ questo ciò che hanno trovato i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo, all’interno di una casa famiglia che ospita minorenni.

Il blitz dei militari, diretti dal tenente Alessandro Iacovelli supportati da personale dell’ASL Roma 6 e dagli assistenti sociali del Comune di Marino - ove è situata la struttura - è scattato ieri: i carabinieri hanno trovato sette minorenni ed un maggiorenne - di varie nazionalità - che alloggiavano in stanze fredde, sporche e insicure, in precarie condizioni igienico-sanitarie. Quattro le persone denunciate responsabili del reato di abbandono di persone minori o incapaci: si tratta di una donna di 48 anni, responsabile dell’associazione ONLUS che gestisce la struttura, del marito 50enne, che svolgeva la funzione di educatore, e di altri due operatori di 22 e 43 anni. La struttura è stata sequestrata mentre i giovani, grazie all’intervento dei servizi sociali del Comune di Marino sono stati trasferiti presso un Centro di Prima Accoglienza della Capitale. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri della compagnia di Castelgandolfo diretta dal capitano Emanuele Tamorri tesi a definire le somme percepite dall’associazione per ogni minore ospitato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento