Cassino, 'massaggi hard': sequestrati frustini, gel e attrezzi sado-maso

La Polizia ha individuato una casa di appuntamenti in via Garigliano gestita da una donna cinese che è stata espulsa perché clandestina

Foto dal web

Stanze da letto pronte per l'uso. Frustini, vibratori, gel e attrezzi sadomaso ben allineati su ogni comodino, in attesa di essere fulcro di performance erotiche. Una casa d'appuntamento di alto livello quella individuata dagli agenti del commissariato di Cassino e che è stata chiusa. La titolare del 'centro massaggi', una donna cinese clandestina, è stata immediatamente espulsa dell'Italia. Le tre ragazze trovate all'interno sono state invece segnalate perchè senza il rinnovo del permesso di soggiorno.

La clientela

E' bastato qualche appostamento, soprattutto di giorno, per consentire agli investigatori del vice questore Alessandro Tocco, di scoprire cosa accedesse in un tranquillo palazzo situato a due passi dalla stazione ferroviaria. Un via vai di uomo distinti, soprattutto durante la pausa pranzo, ha fatto da apripista. Al momento del blitz non c'erano clienti ma la posizione dei titolari dell'appartamento è ora al vaglio della magistratura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento