"Mazzette" all'ufficio delle Entrate, carabinieri a caccia di complici

Forte il sospetto che oltre ai tre arrestati possano aver preso parte all'azione criminosa altre persone per le quali adesso si sta indagando. Intanto lunedì prossimo i tre dipendenti verranno interrogati dal magistrato inquirente

Verranno interrogati lunedi prossimo dal magistrato inquirente dr. Antonello Bracaglia Morante i tre dipendenti arrestati l’altro ieri dai carabinieri che debbono rispondere di concussione in concorso, corruzione, truffa aggravata in concorso ed abuso di ufficio. Al momento tutti e tre si trovano agli arresti domiciliari.

Le immagini con le quali li hanno incastrati

Le indagini però proseguono a ritmo serrato in quanto gli investigatori sospettano che i tre avessero agito con il supporto di altri complici con i quali dividevano i guadagni

Nella lente di ingrandimento i documenti trovati nei loro uffici 

I carabinieri coordinati dal luogotenente Angelo Pizzotti stanno esaminando il materiale cartaceo che era a disposizione degli arrestati. Nell'operazione "pesce Giallo" ricordiamo, sono state iscritte sul registro degli indagati 19 persone si tratterebbe di liberi professionisti che, secondo le accuse, sborsando del denaro, evitavano tutte le procedure previste per il disbrigo delle pratiche. Da alcune indicrezioni raccolte sembra che il numero delle "vittime" sia destinato ad aumentare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numerosi utenti per paura di ritorsioni non hanno denunciato

Tanti gli utenti che per paura di ritorsioni hanno avuto paura di denunciare il malcostume che  si era ormai insediato all'interno dell'Ufficio Front Office del Catastora. Un malcostume che affonda le sue radici in tempi molto lontani. Nel collegio difensivo gli avvocati Nicola Ottaviani, Marco Maietta e Stefano Alberti del foro di Roma. Le indagini proseguono a ritmo serrato 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento