Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Sora

Minacciato e picchiato per avere richiesto indietro l’auto prestata, tre arresti

I tre sono stati indagati per i reati di rapina in concorso, lesioni personali aggravate in concorso e per minaccia grave

Una storia di minacce e ricatti che avrebbe potuto trovare spazio in qualche film dove si parla di malavita. Questo quanto successo a Sora, nel cuore della Ciociaria, dove i poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza di Sora e della squadra mobile della questura di Frosinone hanno dato esecuzione ad una ordinanza del gip presso il tribunale di Cassino che ha disposto, accogliendo la richiesta del pubblico ministero della locale procura della Repubblica, la misura cautelare degli arresti domiciliari, a carico di 3 sorani, appartenenti alla locale comunità rom, rispettivamente di 47 anni, 22 anni e 21 anni.

I 3 arrestati sono stati indagati per i reati di rapina in concorso, lesioni personali aggravate in concorso e per il solo quarantesettene l’accusa è anche di minaccia grave. L’attività di indagine posta in essere dal personale della polizia di stato ha evidenziato che il soggetto offeso, che aveva dato in prestito la propria autovettura ad uno dei tre arrestati, era riuscito, dopo alcune difficoltà legate alla mancata restituzione del mezzo, a recuperarne il possesso.

Tuttavia, subito dopo il recupero, è stato minacciato e successivamente rapinato dello stesso veicolo da parte dei tre uomini, nell’occasione riportava anche delle lesioni personali.

Pertanto, in viurtù dell’ordinanza i tre indagati sono stati posti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciato e picchiato per avere richiesto indietro l’auto prestata, tre arresti
FrosinoneToday è in caricamento