menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monte Compatri, celebrata la giornata mondiale dei diritti dei Bambini

Il rap dei diritti, le immagini di Keith Haring, il rumore come voce: hanno voluto festeggiare così gli alunni delle scuole di Monte Compatri la giornata mondiale dell'infanzia, promossa dall'assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1989.

Il rap dei diritti, le immagini di Keith Haring, il rumore come voce: hanno voluto festeggiare così gli alunni delle scuole di Monte Compatri la giornata mondiale dell'infanzia, promossa dall'assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1989.

Una cornice underground, metropolitana, per quella che è una festa ma anche una denuncia. La voglia di gridare che non tutti i lori coetanei hanno le stesse opportunità.

Partendo proprio da quella convenzione Onu, firmata nell'anno del crollo del Muro di Berlino: barriera che divideva Est e Ovest della Germania post-bellica, su cui proprio Haring aveva dato libero sfogo alla sua arte graffitara.

In vendita anche le pigotte, bambole inventate dall'Unicef per salvare milioni di piccoli dalla fame e dalla povertà. "Ma anche dall'ignoranza in cui li relegano in alcuni paesi del mondo - ricorda il sindaco Marco De Carolis -. Basso livello di istruzione e condizioni sociali disastrose sono l'humus in cui è più facile far attecchire le idee di odio e intolleranza, come dimostrano le notizie che arrivano in questi giorni da Parigi. Per questo non dobbiamo mai mollare la presa".

Come ricorda la dirigente scolastica Loredana Di Tommaso: "Siamo alla quarta edizione di questa manifestazione, un evento di tutti i bambini. Un modo per ricordare all'universo che siete voi il futuro: per tutti e di tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento