Monte Compatri, ecco la giunta D'Acuti. De Carolis presidente del consiglio

Due donne, due volti nuovi, tre conferme: nasce sabato 24 giugno la giunta di Fabio D’Acuti, sindaco di Monte Compatri. Il vicesindaco, a Palazzo Borghese, è Mauro Ansovini: già titolare della delega di Bilancio nella precedente consiliatura De...

20170624_124358

Due donne, due volti nuovi, tre conferme: nasce sabato 24 giugno la giunta di Fabio D’Acuti, sindaco di Monte Compatri. Il vicesindaco, a Palazzo Borghese, è Mauro Ansovini: già titolare della delega di Bilancio nella precedente consiliatura De Carolis, sarà delegato ai Lavori pubblici, Antenne ed Attività estrattive. Ad Agnese Mastrofrancesco, in precedenza titolare dei Servizi cimiteriali, va l’assessorato all’Urbanistica; per Sabrina Giordani,

neoconsigliere comunale, la casella di Ambiente, Igiene e Sanità; Claudio Gara sarà responsabile, come nei 5 anni precedenti, di Spettacolo e tutela degli animali, deleghe cui si aggiungono i servizi cimiteriali. Per Adriano Di Franco la gestione delle casse comunali con la delega al Bilancio.

Con 11 voti a favore, la presidenza dell’aula di Tinello Borghese è stata assegna a Marco De Carolis, sindaco dal 2007 al 2017 e primo degli eletti alle amministrative dello scorso 11 giugno.

Altre deleghe sono state assegnate ai consiglieri comunali di maggioranza: Laura Del Signore si occuperà di Pubblica istruzione e Servizi sociali; Eliana Villa avrà la responsabilità di Personale, Mobilità e Politiche comunitarie; Pietro Mazzarini seguirà la Cultura, l’Anagrafe, lo Stato Civile e l’Agricoltura; Irene Moriconi lavorerà su Commercio e Sport; per Elisa Gentili, la più giovane nell’assise di Monte Compatri, Politiche giovanili e Pari Opportunità.

Nel corso del Consiglio comunale di insediamento, il primo cittadino ha esposto le linee programmatiche per i prossimi cinque anni di consiliatura. “Il nostro è e sarà un programma di ampio respiro, incentrato su un’idea di città, sulla Monte Compatri del futuro. Su progetti innovativi, che richiederanno un lungo lavoro. Tra questi ci sono la piscina, il nuovo polo scolastico, la digitalizzazione e la trasparenza, il piano regolatore: idee che radicalmente possono cambiare la nostra vita e l’immagine di Monte Compatri. Siamo consapevoli che questo percorso, iniziato ufficialmente oggi, sarà pieno di ostacoli ma abbiamo una visione quinquennale, al servizio della nostra comunità. Come prima, più di prima”, dichiara il sindaco D’Acuti nel corso del suo intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento