Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Mette male un piede e si infortuna ad una caviglia in montagna

Brutta esperienza per una 62enne romana che è stata messa in salvo dagli uomini del Cnsas

Un’escurzione in montagna in un caldo sabato di ottobre per poco non si è trasformato in una tragedia per una coppia di escursionisti romani un po’ avanti con l’età che con la loro auto avevano raggiunto i monti nel cuore della Ciociaria.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio, infatti, è intervenuto nel primo pomeriggio di ieri in provincia di Frosinone, sulla catena dei Monti Lepini, per soccorrere una donna infortunatasi su un sentiero. L'escursionista - di 62 anni e residente a Roma - era impegnata nel raggiungere la vetta del Monte Gemma partendo dalla località Santa Serena quando a causa di un appoggio sbagliato del piede si è infortunata alla caviglia sinistra non riuscendo più a proseguire autonomamente.

Sul posto, allertati dal compagno dell'escursionista, sono giunti gli operatori del Soccorso Alpino della stazione di Collepardo che, in sinergia con i Carabinieri della stazione di Supino, hanno raggiunto la donna, la hanno stabilizzata e trasportata a spalla con una barella portantina fino al primo punto carrabile. L'infortunata è stata dunque affidata a un'autoambulanza del 118 e trasportata all'Ospedale Civile di Alatri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mette male un piede e si infortuna ad una caviglia in montagna

FrosinoneToday è in caricamento