Monte San Giovanni Campano, picchia la moglie con violenza e la costringe alle cure in ospedale

Ora un uomo del posto dovrà rispondere di minacce e percosse. I medici in ospedale dopo il racconto della donna fecero partire la denuncia

Avrebbe picchiato la ex moglie con una tale violenza da fare riaprire alcuni punti di sutura che le erano stati praticati in un intervento chirurgico. La  donna, una 45 enne residente a Monte San Giovanni Campano, era stata operata di calcoli biliari. Adesso il marito, un operaio di 48 anni  dovrà comparire  davanti al giudice monocratico per  la citazione diretta in giudizio. L'uomo deve rispondere di minacce e percosse.

I fatti

I fatti risalgono al 2015 quando a causa di litigi ed incomprensione i due si erano separati. Per tali motivi il giudice aveva disposto un assegno di mantenimento per l’ex moglie ed i tre figli e l'allontanamento dell'operaio da quella casa entro dieci giorni. Ma a distanza di tre anni l’uomo si trova ancora dentro quell’abitazione.

Le dichiarazioni dell'e coniuge

Secondo quanto dichiarato dalla ex il coniuge non solo non sarebbe mai andato via ma avrebbe continuato a vessarla ed a picchiarla. Spesso, rincasando ubriaco si scagliava contro di lei percuotendola con forza. Così come aveva fatto l'ultima volta  quando, senza farsi impietosire nemmeno un poco dal fatto che la ex moglie era stata da poco operata, l'aveva percossa fino a farle aprire due punti di sutura sulla ferita.

La denuncia del medico

Era stato proprio il medico di turno, dopo il racconto della casalinga, ad informare gli agenti del posto di polizia che una donna era stata picchiata dall’ex marito e che a causa delle percosse era dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso. Il resto  è cronaca. Il 48enne sarà difeso dall'avvocato Giuseppe Lo Vecchio del foro di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento