Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Danaro ai poveri in cambio di voti, anche la Corte dei Conti 'indaga' sul sindaco Veronesi

Avviato l'iter nei confronti del primo cittadino di Monte San Giovanni Campano finito sotto processo insieme ad altre persone per corruzione elettorale e peculato che ora potrebbe anche restituire la somma di 44 mila euro impropriamente distribuita tra i meno abbienti

La Corte dei Conti ha avviato un procedimento nei confronti dei sindaco di Monte San Giovanni Campano, Angelo Veronesi ed altre e quattro persone. Il primo cittadno potrebbe essere obbligato a restituire di 44 mila euro indebitamente sottratti dalle casse comunali e distribuite tra i meno abbienti in cambio di voti. Per questo motivo Veronese e alcuni componenti della Giunta e dipendenti comunali, sono finiti sotto processo per corruzione elettorale e peculato dinanzi ai giudici del tribunale di Frosinone.

L'indagine portata avanti dagli investigatori della Digos della questura di Frosinone hanno accertato che Veronesi avrebbe 'elargito' senza alcun criterio o delibera di Giunta, 300 euro ad una settantina di persone in difficoltà economiche e residenti in paese in cambio del voto. 

I fatti sarebbero risalenti al 2016 e vedono coinvolti oltre che il sindaco anche un'assistente sociale, un assessore e due funzionari del comune di Monte San Giovanni Campano. Parallelamente al processo penale iniziato da qualche settimana presso il palazzo di Giustizia di via Calvosa, è stato avviata la procedura dalla Corte dei Conti che potrebbe ravvedere il danno all'erario e quindi condannare i protagonisti della vicenda alla restituzione del danaro. 

Nel collegio difensivo Filippo Misserville, Luigi Tozzi, Emiliano Caperna, Paolo Marandola e Marco Maietta. Parti civili il comitato civico Free Monte con l'avvocato Federica Nardoni, l'associazione La Ciocia con l'avvocato Silvio Bruni e Mara Fiore con l'avvocato Maria Luisa Ambroselli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danaro ai poveri in cambio di voti, anche la Corte dei Conti 'indaga' sul sindaco Veronesi

FrosinoneToday è in caricamento