Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Monte San Giovanni Campano

Monte San Giovanni, senza lavoro ed una casa minaccia di gettarsi da un cornicione, salvata dai carabinieri

La donna, una straniera di 43 anni, madre di due figlie ancora minorenni ha minacciato di lanciarsi nel vuoto in via Valle. Fortunatamente i militari sono riusciti a farla desistere dall'insano gesto

Senza un lavoro nè una casa minaccia di gettarsi da un cornicione in via Valle a Monte San Giovanni Campano, salvata dai carabinieri. Protagonista di questo insano gesto una donna straniera di 43 anni. L'increscioso episodio si è verificato oggi pomeriggio. La straniera che a causa di pregressi maltrattamenti da parte del marito si era rifiugiata in una casa si accoglienza del territorio ciociaro, oggi in preda alla disperazione ha tentato di farla finita.

La salita sul cornicione e l'arrivo dei carabinieri

La donna all'improvviso ha scavalcato la ringhiera ed è salita su un cornicione dove sotto c'era il vuoto. Lì ha cominciato a gridare che lei non voleva essere di peso a nessuno che in fondo voleva soltanto un lavoro per poter crescere dignitosamente le sue bambine. I carabinieri della locale stazione intervenuti sul posto dopo un'ora di trattative sono riusciti a far desistere la donna dal commettere un gesto inconsulto. Una volta scesa dal cornicione la 43 enne è stata accompagnata dall'ambulanza  del 118 presso l'ospedale di Frosinone per ricevere le opportune cure. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Giovanni, senza lavoro ed una casa minaccia di gettarsi da un cornicione, salvata dai carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento