Monte San Giovanni, scoperto con una serra con piante di canapa alte oltre due metri

Un 25 enne del luogo ora dovrà rispondere di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

La sua casa di campagna era diventata un luogo di spaccio con un discreto movimento di acquirenti durante tutto il giorno, cosi dopo ore ed ore di appostamenti i carabinieri di Monte San Giovanni Campano sono intervenuti ed hanno deferito in stato di libertà un 25enne del luogo per “coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

Come detto da alcuni giorni, i militari avevano notato alcuni strani movimenti in una località di campagna del citato centro, predisponendo pertanto un mirato servizio di prevenzione e repressione del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti.

Da una ispezione all’interno di un terreno è stata individuata una sorta di serra  “artigianale”, occultata alla vista da una piccola recinzione di canne, con all’interno tre piante di canapa indiana, alte circa 2 metri ciascuna. Identificato il proprietario dell’appezzamento, si è proceduto alla successiva perquisizione personale, veicolare e domiciliare a suo carico, al termine della quale è stato trovato anche un involucro contenente ulteriori 2 grammi di “hashish”, occultati nel comodino della camera da letto.

L’uomo è stato pertanto segnalato all’A.G. e le piante e lo stupefacente sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento