Monterotondo, confronto e tavolo aperto tra Comune e Cotral

Per fronteggiare i disagi il Comune lavora all’ ottimizzazione/rimodulazione del servizio urbano Confronto e tavolo aperto tra Comune e Cotral Operare per la rimodulazione e l’ottimizzazione del servizio di trasporto pubblico locale, coordinare e...

87785559

Per fronteggiare i disagi il Comune lavora all’ ottimizzazione/rimodulazione del servizio urbano Confronto e tavolo aperto tra Comune e Cotral

Operare per la rimodulazione e l’ottimizzazione del servizio di trasporto pubblico locale, coordinare e riportare al tavolo aperto col Cotral le criticità, le segnalazioni e le osservazioni dei pendolari. È quanto l’Amministrazione comunale sta continuando a fare in queste ore, alla luce dei disagi sorti a seguito delle ulteriori variazioni di orari e linee operate dall’Azienda di trasporto pubblico regionale nel quadro del piano di razionalizzazione dei propri servizi. «Esistono servizi che dipendono direttamente dal Comune e altri che invece rispondono a direttive sovraterritoriali – afferma il sindaco Mauro Alessandri – ed è del tutto evidente che quelli gestiti dal Cotral rientrano tra questi ultimi. Lo dico con chiarezza: l’azienda regionale dei trasporti non li sta tagliando indiscriminatamente ma è altrettanto chiaro che il piano di razionalizzazione messo in campo, per quanto evidentemente necessario, sta causando disagi nel nostro territorio. Quando si verificano queste situazioni, una Amministrazione comunale ha il dovere di intervenire a tutela dei suoi cittadini e di farlo nel rispetto dei ruoli, dimostrando la fondatezza delle osservazioni e delle controproposte da avanzare, portandole all’attenzione dell’Azienda regionale, finora dimostratasi sensibile alle nostre eccezioni. Lo fa soprattutto insistendo sui meccanismi correttivi che sono di sua competenza, nella fattispecie quelli del servizio di trasporto urbano». Proprio nel TPL, il servizio di trasporto locale gestito da Rossi Bus, stanno le possibilità di intervenire rispetto alle maggiori criticità evidenziatesi negli ultimi tempi, ad esempio rispetto all’esigenza di collegare la parte alta della città, e non solo, ai servizi quali la stazione ferroviaria e i poliambulatori Asl, specialmente in determinati giorni e orari o, ancora, alle possibilità di integrare gli abbonamenti tra il servizio Cotral e quello del servizio urbano. Questo sarà l’obiettivo dell’Assessorato ai trasporti da qui ai prossimi mesi, come conferma l’assessore Marianna Valenti: «Cruciali restano i tavoli di confronto con il Cotral e con la Regione, ai quali l’Amministrazione comunale continuerà a proporsi, con spirito costruttivo, facendosi portavoce delle istanze rappresentante dal Comitato pendolari della Orte-Fiumicino e delle necessità di potenziamento del Servizio di trasporto locale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento