rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Monterotondo, dopo i disagi in arrivo nuovi medici al Gonfalone, in corsia ed al pronto soccorso

Al lavoro, da giorni, per evitare il blocco delle attività ambulatoriali nel presidio ospedaliero di Monterotondo. Sono già in corso da giorni le procedure per lo spostamento di personale per coprire le assenze che hanno causato l’interruzione...

Al lavoro, da giorni, per evitare il blocco delle attività ambulatoriali nel presidio ospedaliero di Monterotondo. Sono già in corso da giorni le procedure per lo spostamento di personale per coprire le assenze che hanno causato l'interruzione

momentanea delle visite e i disagi per l'utenza saranno temporanei. La legge impone che, in caso di riduzione imprevista del personale, si debba assicurare le attività d'emergenza a scapito, purtroppo, di quelle ambulatoriali.

Al Santissimo Gonfalone, quindi, sono in arrivo un medico, per i reparti di degenza, e due specialisti ambulatoriali per le visite. Per Cardiologia, già da tre settimane, sono arrivati altri due cardiologi. A questi si aggiungerà, a breve, un nuovo medico che arriverà grazie alla sostituzione di una maternità di un medico di un altro ospedale. A Monterotondo, inoltre, sta per andare in pensione un Primario e per sostituirlo sarà chiesta una deroga alla Regione.

"Purtroppo la carenza di personale in questa Asl è grave, e non solo nel presidio ospedaliero di Monterotondo - spiegano dalla Direzione Generale della Roma G -. Basta un'assenza improvvisa per creare problemi. Lo sforzo di questa Direzione Generale per ridurre i disagi all'utenza è massimo ma, se non si sblocca il turn over o non vengono accolte le richieste di deroghe per effettuare delle assunzioni, possiamo solo trovare soluzioni tampone. Alle carenze del personale si aggiungono, poi, le limitazioni nel servizio di operatori, medici ed infermieri. Sono ora in corso delle visite mediche per rivalutare queste situazioni ed appurare se esistano ancora le condizioni di queste limitazioni".

Nello specifico della situazione del pronto soccorso del Santissimo Gonfalone, invece, è una situazione tristemente condivisa con tutte le altre strutture d'Italia in questi giorni di picco influenzale che portano ad un aumento dell'utenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterotondo, dopo i disagi in arrivo nuovi medici al Gonfalone, in corsia ed al pronto soccorso

FrosinoneToday è in caricamento