Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Monte San Giovanni Campano

Monte San Giovanni, per la morte di Marco Taglienti condannate tre persone. Risarcimento da 40 mila euro

L'operaio 35enne morì cadendo dal tetto di un stabilimento nel casertano nel 2009. Dopo tutti questi anni è arrivata la condanna per i titolari della ditta

Operaio frusinate di 35 anni era caduto dal tetto di uno stabilimento di Caserta mentre stava asportando dei pannelli di eternit. Un volo che non gli aveva dato alcuna via di scampo. Marco Taglienti era deceduto sul colpo. A seguito di tali fatti finirono sotto processo cinque persone, tra queste i legali rappresentanti dell'azienda e un dipendente addetto alla sicurezza degli operai.

La condanna

Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza di condanna per tre persone con pene che vanno dai 3 anni e sei mesi a due anni di reclusione e due asssoluzioni. Gli imputati sono stati, inoltre, condannati al risarcimento delle parti civili con una provvisionale da 40mila euro oltre al pagamento delle spese processuali.

I fatti

I fatti si riferiscono  all'agostro del 2009 quando Marco Taglienti, operaio originario di Monte San Giovanni Campano, stava lavorando per conto di una ditta che effettuava appunto la rimozione dei pannelli di eternit. Il giovane, da quanto si è appreso in seguito era soltanto un apprendista che stava sostituendo un collega assente e che, sempre secondo gli elementi acquisiti dalla procura, non era stato formato per quanto riguarda la legge 626, legge emanata proprio  per prevenire gli infortuni sul lavoro. 

Fonte dell'articolo casertanews.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Giovanni, per la morte di Marco Taglienti condannate tre persone. Risarcimento da 40 mila euro

FrosinoneToday è in caricamento