Morolo, il primo convegno sulla valle del sacco organizzato dall’associazione “medici per l’ambiente”

Si terrà  il 13 maggio ore 17.30 presso l’Auditorium di Morolo il primo di una serie di convegni organizzati dall’Associazione “Medici per l’ambiente” finalizzati ad approfondire tematiche ambientali e soprattutto ad evidenziare i rischi per la...

Si terrà il 13 maggio ore 17.30 presso l’Auditorium di Morolo il primo di una serie di convegni organizzati dall’Associazione “Medici per l’ambiente” finalizzati ad approfondire tematiche ambientali e soprattutto ad evidenziare i rischi per la salute da fattori inquinanti. Relatrici dell’incontro moderato dal sindaco di Morolo e medico Anna Maria Girolami, la dott.ssa Petricca, broncopneumologa, e la dott.ssa Volponi, cardiologa. Gli abitanti della Valle del Sacco debbono fare i conti con gli effetti prodotti dall’inquinamento, ormai storico del fiume, delle falde acquifere e del suolo, di prodotti ortofrutticoli, cereali per anni irrigati dalle acque inquinate, e di animali, fornitori di carne e latte, abbeverati alle stesse acque, nonché, in anni più recenti, dall’inquinamento dell’aria da polveri sottili prodotte dalla combustione di varie sostanze. E’ ormai un dato scientifico acquisito che patologie tumorali, broncopolmonari e cardiovascolari sono legate a fattori inquinanti così è un dato epidemiologicamente e statisticamente certo che tali patologie sono in forte e rapida ascesa fra la nostra popolazione, soprattutto fra i bambini. I convegni continueranno il 20 maggio a Ceccano, quindi, a seguire, Pofi, Ferentino, Supino ed altri centri. Una mobilitazione sempre più ampia, convinta che non potrà non raggiungere le Autorità istituzionalmente competenti e farle decidere ad intervenire in maniera concreta ed operativamente efficace sia sul versante più strettamente ambientale sia su quello sanitario, tragicamente interconnessi. Non vi è da perdere ulteriore tempo, è questo l’allarme lanciato dai medici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento