Quattro persone indagate per la morte della giovane Sara Francesca Basso

Si tratta dei due amministratori dell'hotel, del costruttore e del manutentore della piscina dove la ragazza è rimasta incastrata. Intanto si è in attesa che il medico legale proceda all'esame autoptico sulla salma

Tredicenne annegata in una piscina del Virgilio Grand Hotel di Sperlonga, quattro persone indagate con l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Sequestrata inoltre la griglia del bocchettone che avrebbe risucchiato la piccola Sara Francesca Basso impedendone di ritornare in superficie.

Gli indagati

Tra gli indagati due amministratori dell'hotel, il costruttore della Piscina ed il manutentore della Piscina. Sequestrato anche il costume della ragazzina, che sognava di fare la ballerina, rimasto sul fondo nell'operazione di recupero. Un'inchiesta che si preannuncia lunga e laboriosa proprio per le dinamiche con le quali si sarebbe consumata la tragedia. Da alcune informazioni raccolte sembra che verranno disposte perizie tecniche riguardanti le caratteristiche dei pozzetti. Intanto si è in attesa che il medico legale proceda all'esame autoptico sulla salma.

(foto in apertura presa da facebook)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento