Sabato, 20 Luglio 2024
Il fatto

Muore dopo 10 ore di attesa al pronto soccorso, tre medici indagati

La Procura di Frosinone ha aperto un'indagine dopo la denuncia dei familiari di Romano Reatini, sessantenne di Villa Santo Stefano

Dieci ore trascorse su una lettiga al pronto soccorso di Frosinone con dolori atroci all'addome e poi la morte. E' accaduto nelle scorse settimane al 'Fabrizio Spaziani' e i familiari di Romano Reatini, un stimato odontotecnico sessantenne residente a Villa Santo Stefano, hanno deciso di sporgere denuncia presso la Procura della Repubblica di via Calvosa.

Un esposto per far luce sulla vicenda, da lati ancora oscuri ma che sembra avere i contorni dell'ennesimo episodio di malasanità. Reatin, ex presidente provinciale dell'Avis e volontario instancabile, lo scorso 18 giugno è arrivato al pronto soccorso del nosocomio frusinate in preda a dolori all'addome. Il professionista è stato sottoposto ai primi accertamenti di routine ma a dieci ore dall'arrivo in ospedale è deceduto.

La magistratura ha disposto l'iscrizione nel registro degli indagati di tre medici ma il campo della valutazione potrebbe allargarsi non appena verrà effettuata l'autopsia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo 10 ore di attesa al pronto soccorso, tre medici indagati
FrosinoneToday è in caricamento