rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Incidenti stradali / Coreno Ausonio

Schianto lungo la Cassino Mare, due comunità piangono Giovanni Di Vito

A perdere la vita dopo l'impatto con un'auto è stato il 43enne residente a Coreno Ausonio dove, nel tempo libero, gestiva una palestra. Era impiegato nell'ufficio postale di Pignataro Interamna

Due comunità piangono Giovanni Di Vito, il centauro di 43 anni di Coreno Ausonio (Frosinone) deceduto domenica pomeriggio lungo la Cassino-Formia in territorio di Pignataro Interamna. L'uomo viaggiava in sella alla sua due ruote quando, per cause ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Pontecorvo, ha impattato contro una Fiat Bravo condotta da un 38enne di Cassino. 

Uno schianto terribile che ha fatto finire la motocicletta ed il suo conducente all'interno di un distributore di carburante. Un volo di una decina di metri che non ha lasciato scampo a Giovanni Di Vito, dipendente delle Poste Italiane e in servizio a Pignataro ma che nel tempo libero gestiva una palestra a Coreno Ausonio, paese di residenza. 

I soccorsi sono stati allertati immediatamente così come l'eliambulanza ma per il 43enne non c'è stato nulla da fare. La notizia è stata appresa in entrambi i paesi dove Giovanni era amato e stimato, con grande sconforto. 

In meno di una settimana è la seconda vittima che si registra lungo le strade del Cassinate e sempre a bordo di una motocicletta. Lo scorso 26 luglio sempre lungo la 630, ma in territorio di Cassino, a perdere la vita è stata Francesca Lafragola, 25enne di Sant'Elia che era in sella alla due ruote condotta dal fidanzato che invece ha riportato gravi ferite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto lungo la Cassino Mare, due comunità piangono Giovanni Di Vito

FrosinoneToday è in caricamento