rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Disabile muore soffocato dalle esalazioni di un camino malfuzionante

La tragedia nel pomeriggio di oggi in località Cocoruzzo a Rocca d'Evandro. Antonio Carbone, un sessantenne con problemi di deambulazione, non è riuscito a fuggire ed a chiedere aiuto. Era molto noto nel Cassinate dove per anni ha consegnato latte a supermercati e bar.

Una morte atroce quella toccata ad un sessantenne di Rocca d'Evandro. Antonio Carbone, invalido e con problemi di deambulazione, nel tardo pomeriggio di lunedì 29 novembre, mentre era nel salotto di casa è rimasto soffocato dalle esalazioni emesse dal camino malfuzionante. Il poveretto ha perso i sensi, è svenuto ed è morto. 

A dare l'allarme i vicini di casa, in località Cocoruzzo, che hanno notato la coltre nera di fumo uscire dalle finestre e nonostante il tempestivo intervento di Vigili del Fuoco ed Ares 118 per l'uomo non c'è stato nulla da fare. La ricostruzione dei fatti è ora al vaglio dei Carabinieri di Sessa Aurunca e della Procura di Cassino.

Antonio Carbone era molto noto nel Cassinate perché per decenni ha consegnato latte fresco ogni giorno a supermercati e bar. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabile muore soffocato dalle esalazioni di un camino malfuzionante

FrosinoneToday è in caricamento