rotate-mobile
il dramma / Sant'Andrea del Garigliano

Muore dopo una settimana di agonia, dramma nella notte

Un 42enne residente a Sant'Andrea del Garigliano non è sopravvissuto alla grave intossicazione da sostanza stupefacente

Si è spento nella notte a soli 42 anni Pietro Fargnoli, l’uomo che sette giorni fa a Sant’Andrea del Garigliano, dopo un eccesso di assunzione di sostanza stupefacente, era finito in coma.

La morte è sopraggiunta nel reparto di terapia intensiva del Policlinico 'Umberto I' di Roma dov'era stato trasferito d’urgenza dal ''Santa Scolastica" di Cassino: qui era arrivato in ambulanza e in condizioni critiche unitamente altri due giovani che però erano riusciti a superare la crisi. Decisamente peggiore il quadro clinico del 42 enne che quindi è stato trasferito a Roma e qui, per sette giorni, ha lottato contro la morte fino a quando la notte scorsa il cuore non ha cessato di battere.

Il decesso del 42 enne, padre di tre bimbi in tenerà età, ha destato profonda commozione nella piccola comunità di Sant’Andrea del Garigliano e nell' intera Valle di Santi dove l’uomo era molto conosciuto. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Cassino proseguono per cercare di capire cosa possa per cercare di arrivare a identificare chi possa aver ceduto la dose letale la dose

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo una settimana di agonia, dramma nella notte

FrosinoneToday è in caricamento