Moschea in via America Latina, minacciato il senatore Massimo Ruspandini

In un post sui social il presidente dei Giovani Democratici mette a testa in giù il manifesto di protesta. La solidarietà di Giorgia Meloni. Presentata una denuncia in Questura

Le perplessità del senatore Massimo Ruspandini in merito all'apertura di una moschea in via America Latina a Frosinone non sono passate inosservate ed il presidente dei Giovani Democratici di Frosinone, Marco Tallini, ha replicato sui social in maniera forte. Ha postato il manifesto fatto girare da Ruspandini ma a testa in giù. Un gesto che è stato interpretato dal senatore della Repubblica come una minaccia. Per questo motivo lo stesso esponente di Fratelli d'Italia ha presentato una denuncia alla Digos della questura di Frosinone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La solidarietà della Meloni

La solidarietà di partito non si è fatta attendere e Giorgia Meloni ha così dichiarato: "La mia vicinanza al senatore di Fratelli d'Italia Massimo Ruspandini per le minacce e le ingiurie ricevute, anche da responsabili del Partito Democratico, per aver detto no alla nascita di una moschea nel centro di Frosinone. Sono sicura che non si lascerà intimidire e che continuerà a portare avanti a testa alta le sue battaglie per l'Italia e gli italiani. Vorrei sapere cosa ne pensa il segretario Zingaretti di questo post di un suo militante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

  • Cassino, il primario del Pronto Soccorso sbotta: "Datevi una regolata"

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento