Sant'Apollinare, carabinieri del Nas in azione: sequestrate quasi duemila scatole di prodotti chimici

I controlli hanno interessato una rivendita di materiale agro-alimentare. I militari dello speciale reparto hanno accertato la difformità delle etichette rispetto a quelle previste dalla normativa e quindi non idonee a garantirne la tracciabilità

Proseguono incessanti i controlli da parte dei Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazione nel Cassinate. Questa volta i militari del capitano Egidio Felice, hanno ispezionato un'attività specializzata nella vendita di prodotti agricoli e agro-farmaci a Sant'Apollinare. Qui sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro amministrativo 1650 confezioni corrispondente a 700 chili di prodotti fitosanitari. Il valore del materiale sequestrato si aggira attorno ai 25 mila euro. Tutte le scatole riportavano sull'etichetta indicazioni difformi da quelle previste dalla normativa vigente e non idonee a garantirne la tracciabilità. Inevitabile a questo punto il sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento