Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Arriva la neve. Molti comuni della Ciociaria imbiancati sin dalle prime ore della mattina (Foto e video)

Terelle e Viticuso nel Cassinate sotto raffiche di vento e neve mentre a Cassino, Pontecorvo e nella Valle dei Santi campagne allagate e fiumi a rischio straripamento. Nel nord Fiuggi, Piglio e Trevi nel Lazio completamente imbiancate

Come previsto dai metereologi nei giorni scorsi questa mattina è arrivata la neve nel centro Italia ed anche nel frusinate con molti comuni collinari e montani che si sono svegliati sotto il manto bianco. Stamattina i fiocchi hanno coperto di bianco molte zone della Ciociaria dal nord, le città di Fiuggi, Piglio e Serrone fino al sorano, ma non sono mancati i disagi, a causa dei temporali di ieri anche nel sud della provincia.

Il sorano tra la neve e la piena del fiume

Nel sorano i vigili del fuoco e gli uomini della protezione civile hanno monitorato per tutta la notte la situazione del fiume Liri che, a distanza di alcuni giorni, è tornato a far preoccupare. Sia a Sora che ad Isola del Liri il corso d'acqua ha rischiato di uscire dal suo letto anche a causa dei tronchi e dei rami trascinati dalla forte corrente che ostruivano il passaggio. 

Il manto bianco nel nord Ciociaria

L'ondata di maltempo si è abbattuta questa mattina 28 Dicembre 2017 sul nord Ciociaria con neve. Imbiancati anche i comuni di Filettino, Trevi nel Lazio, Fiuggi e Piglio. La prima neve, però, almeno a Piglio, non  ha creato difficoltà alla circolazione sulle strade provinciali e comunali. Mentre gli operatori delle stazioni sciistiche sono al settimo cielo con l’avvicinarsi delle festività di capodanno.

Terelle e Viticuso nella bufera, Cassinate sott'acqua

Sui monti del Cassinate nevica copiosamente dalle prime ore del mattino e sotto una coltre bianca sono i paese di Terelle, Acquafondata, Viticuso e Vallerotonda. A valle, invece, la situazione è critica ma sul fronte della pioggia e degli allagamenti. Nella frazione cassinate di Sant'Angelo in Theodice preoccupa l'alzamento del livello del fiume Gari mentre nella Valle dei Santi, tra San Giorgio e Sant'Andrea desta allarme il livello del Liri.

Ad Esperia e Pontecorvo si sono registrati smottamenti franosi, allagamenti e caduta alberi. Così come nella serata di ieri a Villa Santa Lucia dove un enorme pino si è abbattuto lungo la regionale Casilina. A Sant'Elia Fiumerapido, lungo la superstrada Cassino-Sora a suscitare paura è un manto stradale dissestato e costellato di buche che piene d'acqua hanno messo ko una decina di autovetture in transito. Sul posto i Carabinieri e la Polizia Stradale. In allerta anche le squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino che sono all'opera per tagliare rami pericolanti e mettere in sicurezza cornicioni nel centro cittadino e nei paesi limitrofi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la neve. Molti comuni della Ciociaria imbiancati sin dalle prime ore della mattina (Foto e video)

FrosinoneToday è in caricamento