menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non resiste alla reclusione e scappa da una comunità di recupero per andare in giro per il paese

Un 39 enne che aveva commesso diversi reati in Toscana è stato rintracciato per le strade di Trivigliano

Tra qualche giorno terminerà di scontare la sua pena ma intanto fugge dalla comunità nel nord della Ciociaria dove era stato trasferito dalla Toscana e se ne va in giro per il paese. Nelle ore scorse, a Guarcino, i Carabinieri della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà un 39enne della provincia di Palermo, già censito per reati di furto, ricettazione e stupefacenti che ora dovrà rispondere del reato di evasione.

Come disposto dall’ufficio di sorveglianza del Tribunale di Firenze, nella mattinata di ieri l’uomo è stato tradotto, da personale della Polizia Penitenziaria, dalla Casa Circondariale di Arezzo alla comunità “In dialogo” di Trivigliano per essere sottoposto alla detenzione domiciliare.

Il 39enne deve scontare un fine pena fino al 25 aprile 2021, per reati di furto commessi in Arezzo nel 2020. Dopo poche ore, il 39enne si è allontanato arbitrariamente dalla comunità ed è stato fermato dai Carabinieri di Guarcino mentre passeggiava per le vie del centro di Trivigliano. È stato deferito e riaccompagnato presso la citata comunità ove sconterà la detenzione domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento