rotate-mobile
Cronaca

Olevano, da fuoco al pianerottolo della vicina. Arrestato 50enne marocchino

I Carabinieri della Stazione di Olevano Romano hanno arrestato un cittadino del Marocco 50enne con l’accusa di danneggiamento a seguito di incendio.

I Carabinieri della Stazione di Olevano Romano hanno arrestato un cittadino del Marocco 50enne con l’accusa di danneggiamento a seguito di incendio.

I militari, in servizio perlustrativo, sono intervenuti sul posto (in foto in alto)dopo essere stati avvisati da una vicina di casa dell’uomo che, inspiegabilmente, aveva da poco appiccato un incendio.

Gli uomini dell’Arma sono intervenuti proprio per dare supporto ad alcune persone che si stavano adoperando per spegnere le fiamme.

Il 50enne aveva avuto poco prima una discussione con una vicina di casa per futili motivi di vicinato e, dopo averla più volte minacciata, ha deciso di dare fuoco ad alcuni oggetti di cartone e di plastica, oltre che ad un televisore, che la donna rivendicava come suoi e che, a suo dire, erano stati prelevati senza alcuna autorizzazione dal cittadino extracomunitario da uno sgabuzzino della vittima.

Non contento, il marocchino ha continuato nelle minacce, affermando di voler prendere anche una bombola di gas che, durante il sopralluogo, è stata rinvenuta a poca distanza dai materiali incendiati.

L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Palestrina in attesa di essere giudicato innanzi all’Autorità Giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olevano, da fuoco al pianerottolo della vicina. Arrestato 50enne marocchino

FrosinoneToday è in caricamento