menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olevano, il TAR da ragione al Comune. Aggiudicata la Piscina al Centro Nuoto Fiuggi per i prossimi 9 anni

L’Amministrazione Comunale è lieta di comunicare che, con sentenza n. 00016 depositata in data 5 gennaio 2015, il TAR Lazio ha rigettato il ricorso proposto dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Sporting Club Palianello, per...

L'Amministrazione Comunale è lieta di comunicare che, con sentenza n. 00016 depositata in data 5 gennaio 2015, il TAR Lazio ha rigettato il ricorso proposto dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Sporting Club Palianello, per l'annullamentodella determinazione dirigenziale

n. 1258 del 29.07.2014 di aggiudicazione definitiva, a beneficio del Centro Nuoto Fiuggi S.S.D. s.r.l., dell'affidamento in concessione del servizio pubblico di gestione della piscina comunale coperta per la durata di nove anni.

Sono stati infatti giudicati infondati i motivi proposti dalla ricorrente, in quanto è risultato indiscusso che la commissione di gara per espressa previsione di legge, in particolare l'art. 84 del d.lgs. n. 163 del 2006, debba essere composta da esperti nello specifico settore cui si riferisce l'appalto; Il contratto di avvalimento, presentato dall'aggiudicataria per dimostrare il possesso del requisito del fatturato specifico, appare in linea con le prescrizioni di legge, volte ad assicurare, nelle procedure ad evidenza pubblica, il rispetto del principio della massima concorrenza (come si evince dalla sentenza del Consiglio di Stato, Sez. III del 25 febbraio 2014, n. 887).

I criteri di attribuzione del punteggio contenuti nel bando di gara sono stati ritenuti puntuali e, quindi, idonei a far comprendere - posti in correlazione alle diverse offerte presentate - l'iter logico che ha condotto alla diversa valutazione di quest'ultime.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda Bis), definitivamente pronunciando sul ricorso suddetto, ha respinto il ricorso principale; ha dichiarato improcedibile il ricorso incidentale; e infine ha condannato l' Associazione Sportiva Dilettantistica Sporting Club Palianello, al pagamento delle spese di giudizio, a favore del Comune.

"Con questa sentenza - spiega il Sindaco Avv. Marco Mampieri - Sono stati così salvaguardati l'imparzialità e il buon andamento dell'azione amministrativa e, soprattutto, è stata dimostrata la legittimità e la correttezza dell'operato dell'Amministrazione Comunale, permettendo così di attivare un nuovo servizio pubblico a favore di tutta la comunità olevanese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento