Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Olevano Romano, preso un uomo del posto che aveva rubato 500 euro in un'attività commerciale

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina nell’ambito di servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati predatori e di quelli tesi a frenare il fenomeno degli stupefacenti hanno arrestato in flagranza di reato tre

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina nell'ambito di servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati predatori e di quelli tesi a frenare il fenomeno degli stupefacenti hanno arrestato in flagranza di reato tre persone, un italiano e due cittadini albanesi. Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Olevano Romano hanno proceduto in flagranza di reato all'arresto di un cittadino italiano poiché resosi responsabile, in quel centro, di furto aggravato ai danni di un circolo privato. L'arrestato infatti durante l'assenza del titolare del suddetto circolo privato, dopo aver rotto un vetro di una porta finestra d'ingresso asportava dalla cassa una somma contanti di circa 500,00 euro. Predetto veniva sorpreso poi dai militari mentre tentava di nascondere la somma di denaro all'interno di un contatore Enel presso la propria abitazione. L'arrestato dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione per ivi rimanervi in regime di arresti domiciliari attendendo il rito direttissimo innanzi all' Autorità Giudiziaria di Tivoli. La seconda attività è stata eseguita questa volta dall' Aliquota Operativa della Compagnia carabinieri. I carabinieri avendo avuto contezza di uno scambio di droga che sarebbe avvenuto in Genazzano hanno fermato un veicolo con a bordo due soggetti pluripregiudicati albanesi. I due soggetti, a seguito di minuziosa perquisizione da parte dei militari, tentavano invano di disfarsi dei due panetti da 125 grammi l'uno di sostanza stupefacente del tipo hashish. I due albanesi B.F. classe '70 e M.M. anch'egli classe '70 venivano condotti presso gli uffici di Viale Pio XII dove erano dichiarati in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio in concorso. Per i due si sono aperte le porte del carcere tant'è che sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia in attesa di giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olevano Romano, preso un uomo del posto che aveva rubato 500 euro in un'attività commerciale

FrosinoneToday è in caricamento