Omicidio Capirchio, non si fermano le indagini. Nuovi dettagli sulla violenta uccisione

Si sta capendo se il corpo del 59enne sia stato sezionato subito dopo l’omicidio, o se invece, sia stato fatto a pezzi e rinchiuso in due buste, qualche giorno dopo aver commesso il delitto. In questo secondo caso per l'arrestato Michele Cialei, si costituirebbe una aggravante

Omicidio Capirchio, indagini a tutto campo da parte della procura per accertare se il corpo del 59enne sia stato sezionato subito dopo l’omicidio, o se invece, sia stato fatto a pezzi e rinchiuso in due buste, qualche giorno dopo aver commesso il delitto. In questo secondo caso per l'arrestato Michele Cialei, si costituirebbe una aggravante.

Il mistero sull'uccisione

Altro elemento da accertare riguarderebbe la modalità con cui sarebbe stato ucciso il povero Vincenzo. Dalla prima  ricostruzione dei fatti Capirchio sarebbe stato raggiunto da un proiettile di fucile mentre girava le spalle all'assassino. Se ciò verrà acclarato la posizione del pastore di 52 anni detenuto in carcere per omicidio volontario potrebbe aggravarsi ulteriormente.

I precedenti alterchi

Sempre dalle informazioni raccolte dagli investigatori già in altre occasioni Michele Cialei e l'allevatore di Vallecorsa erano venuti alle mani. La motivazione era sempre la stessa, le bestie che sconfinavano in un’altra zona di pascolo, e le mucche che ogni tanto sparivano. L'allevatore secondo la procura sarebbe stato ucciso a seguito di una violenta lite scaturita proprio per questi motivi.

L'attesa per la restituzione del corpo

Intanto i familiari della vittima, rappresentati dall’avvocato Filippo Misserville sono ancora in attesa che venga restituito loro il corpo del congiunto per potergli dare una degna sepoltura. Purtroppo fino a quando non verranno ultimati tutti i rilievi di carattere tecnico la salma del povero Capirchio dovrà restare a disposizione della magistratura.

Le foto ed il video del luogo del ritrovamento del corpo fatto a pezzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento