Insulti social contro Willy Monteiro, indagine della Polizia Postale

Nel mirino degli investigatori un uomo di Latina che ha ringraziato gli aguzzini per il loro gesto. Le scuse pubbliche di un videomaker del cassinate ai familiari del giovane ucciso dopo la diretta choc

La Polizia Postale ha aperto un'indagine contro chi, in queste ore, sta offendendo la memoria del povero Willy Monteiro. Nel mirino degli investigatori un uomo di Latina che sulla sua pagina social, dopo aver condiviso una foto degli aggressori, scrive: "Avete tolto di mezzo uno scimpanzè, siete degli eroi'. Parole di gravità inaudita che hanno indotto gli inquirenti ad intervenire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' divenuto invece virale il video girato da un noto filmaker di Cassino, il quale in un dialogo solitario, si lascia andare a commenti ironici sui motivi che avrebbero portato il 21 enne Willy ad essere ucciso. Il protagonista del girato, qualche ora dopo, con l'aumentare dello sdegno da parte del popolo della rete, ha rimosso il video e chiesto pubblicamente scusa a tutti e soprattutto ai familiari del ragazzo ucciso: "Non avevo ben capito la dinamica dei fatti e provenivo da tre giorni senza chiudere occhio - ha spiegato il videomaker -. Mi rendo conto di non avere scusanti ma ammettere i propri errori è un segno di grande rispetto verso Willy".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento