rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Cassino

Omicidio piccolo Gabriel, la madre in tribunale per l'interrogatorio (foto e video)

Donatella Di Bona è stata ascoltata dal Gip Salvatore Scalera al quale ha confermato di aver soffocato il bambino in preda ad un raptus

Per oltre quattro ore ha ricostruito il pomeriggio di follia. Ha ripetuto al Gip Salvatore Scalera di aver strangolato il figlioletto in preda ad un raptus. Donatella Di Bona, la donna di 28 anni residente a Piedimonte che mercoledì pomeriggio ha ucciso il piccolo Gabriel di soli 30 mesi, è molto provata. Avvolta in una maglia con cappuccio ha fatto ingresso nel palazzo di Giustizia di Cassino dalla parte retrostante.  

Cassino arrivo di Bona in procura

Domani l'autopsia

E' sottoposta ad interrogatorio di convalida alla presenza oltre che del Gip anche del pubblico ministero Valentina Maisto e dell'avvocato di fiducia, ha confermato quanto riferito nella notte tra mercoledì e giovedì ai carabinieri del comando provinciale di Frosinone ed ai colleghi della compagnia di Cassino. Ha ucciso il bimbo, soffocandolo con le mani perchè piangeva e gridava di voler andare dalla nonna. Per domani mattina è stato fissato l'esame autoptico che si svolgerà per mano del dottor Stefano Maccionchi presso l'obitorio del 'Santa Scolastica'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio piccolo Gabriel, la madre in tribunale per l'interrogatorio (foto e video)

FrosinoneToday è in caricamento